ultime scadenze per la cedolare seccaL'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 59/E del 25 maggio 2011, ha indicato i tre codici che dovranno essere usati per versare l’acconto e il saldo, nel caso in cui sia stata scelta la cedolare secca sui contratti di locazione. 

La cedolare secca va pagata indicando nella sezione Erario del modello F24 i seguenti codici:  “1840” per la prima rata dell’acconto; “1841” per la seconda rata dell’acconto o per l’acconto in un’unica soluzione; “1842” per il saldo.

A breve, per annuncio della stessa Agenzia delle Entrate, verrà emanata anche la circolare contenente  le ultime istruzioni sempre in relazione alla cedolare secca, e colmare le lacune lasciate ancora aperte dal provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate  del 7 aprile scorso.

Una delle  questioni aperte riguarda la modalità per la riduzione dell'acconto Irpef di quest'anno, relativo a contratti di locazione, per i titolari di contratti di affitto operativi  al 7 aprile, che dovranno comunicare la scelta per la cedolare secca nelle dichiarazioni del prossimo anno ma che pagano la cedolare già da quest'anno, ovvero quale criterio di calcolo effettuare.

Andare a credito e ottenere la restituzione dell'eccedenza, 'compilando la dichiarazione come negli anni preceenti' (come se la cedolare non ci fosse). Oppure effettuare il calcolo dell'acconto con un criterio previsionale, togliedo dall'Irpef l'ammontare relativo al reddito da locazione per il quale si è scelta la cedolare secca, e versare, della parte rimanente il 99% dell'imposta (sistema molto più rischioso). A breve l'Agenzia delle Entrate farà comunque chiarezza.

 

Ci sarà comunque un pò più di tempo per fare i calcoli a riguardo dato che la data per il pagamento dell'acconto (qualora dovuto) è stato posticipato dal 16 giugno al 7 luglio prossimo.

Una data invece fondamentale è quella del 6 giugno per i proprietari degli immobili: scadono i termini per mettere in regola i contratti di affitto, dopo di che le sanzioni previste saranno pesantissime.

 

Cristina Iadeluca

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare