il ticket da 10 euroIl ritorno dei ticket sulla sanità  di 10 euro sulle visite specialistiche e le analisi, e di 25 euro sui codici bianchi al pronto soccorso, pesa fortemente sulle tasche dei consumatori, in modo particolare sui meno aggiati.

"Una persona che si reca al pronto soccorso e dichiara di avere un dolore a livello gastrico, se sottoposto a visita cardiologica, elettrocardiogramma, consulto chirurgico ed ecografia, senza che si evidenzi nulla di serio, può pagare anche 130,15 euro".

A sostenerlo è Rossella Miracapillo, responsabile dell'Osservatorio Farmaci & Salute del Movimento Consumatori, che spiega come si arriva al calcolo dei 130 euro:  30 servono per il cardiologo e l'elettrocardiogramma e i 10 euro di ticket nazionale;  19 euro per la visita chirurgica più altri 10 di ticket;  36,15 euro per l'ecografia; e se classificato come codice bianco, si pagano ulteriori 25 euro. 

Valle D'Aosta, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento e Sardegna, non hanno introdotto il ticket da 10 euro. Le altre Regioni hanno invece personalizzato la loro introduzione tranne le Regioni Liguria, Lazio, Basilicata, Calabria hanno introdotto il ticket di 10 euro a ricetta.

 L'Abruzzo fa pagare il  ticket ai nuclei familiari con redditi superiori a 36.151 euro annui. 

 

Le Regioni Toscana, Umbria, Emilia Romagna, Marche e Veneto ha introdotto il ticket a scaglioni legato alle fasce di reddito: in Toscana, Umbria ed Emilia Romagna c'è l'esenzione dal ticket per redditi fino a 36.152 euro; fra 36.153 euro e 70 mila euro, il ticket è di 5 euro; fra 70.001 e 100 mila euro, il ticket è di 10 euro;  15 euro oltre i 100 mila euro di reddito.

Il Veneto applica ticket di 10 euro per i nuclei familiari con reddito maggiore o uguale a 29 mila euro, e ticket di 5 euro  redditi inferiori.

Lombardia e Piemonte,  hanno introdotto il ticket in base alla tipologia degli esami, ma non legato al reddito ( fino a un massimo di 30 euro per gli esami più complessi).

 

Cristina Iadeluca

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Entra per commentare