Verso una nuova tassa denominata digital tax “2.0”:quali luci o ombre si nascondono?La digital tax annunciata dal premier Renzi sarà destinata a tassare i redditi delle multinazionali come Google, Facebook, Amazon, multinazionali americane della Rete che hanno un sistema per cui non pagano le tasse nei luoghi dove fanno business. L’obiettivo della digital tax, di cui si prevede l’applicazione dal 1° gennaio 2017, è colpire con meccanismi diversi questi colossi del web, per far pagare tasse nei luoghi in cui gli stessi di solito fanno transazioni e accordi. la digital tax dovrebbe applicarsi quindi ai soggetti non residenti che realizzano transazioni digitali con una continuità di sei mesi e una significatività in termini di fatturato pari ad almeno 5 milioni annui. Se il soggetto estero non dichiara spontaneamente i suoi ricavi e costi “italiani” verrà applicata una ritenuta alla fonte sulle transazioni del 25 %. Dietro l’annuncio eclatante di questa tassa che dovrebbe contribuire ad introitare soldi nelle casse dello Stato, si nascondono alcune criticità evidenti.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

BOLLO AUTO 2014: ENTRO QUANDO BISOGNA PAGARLO E COME? SCADENZA, CALCOLO, RIDUZIONE E ESENZIONE, MODALITÀ DI PAGAMENTO, SANZIONEDopo avervi consigliato dove poter mettere i vostri risparmi in modo tale da ottenere massimi interessi e basso rischio - veniamo alle note dolenti: le tasse per il mese di Gennaio 2014.

Cominciamo con il bollo auto 2014 - e scopriamo la scadenza, il calcolo, la riduzione e l'esenzione, la modalità di pagamento e le sanzioni in caso di mancato pagamento di questa tassa.

Prima di addentrarci nelle specifiche annunciate - ricordiamo che il bollo auto, anche detta tassa automobilistica o tassa di circolazione, è un tributo locale a favore della propria regione di residenza, che riguarda i possessori di autoveicoli e motoveicoli che sono stati immatricolati in Italia.

Log in to comment

fiscoSeconda parte della normativa per la quale anche se arriva una cartella di pagamento errata o contestabile il contribuente è tentuto in primis al pagamento e successivamente alla verifica.

Log in to comment

fiscoStanno per partire i nuovi accertamenti da parte dell'Agenzia delle Entrate per le imprese per contestazioni come il mancato pagamento IVA, con la differenza che chi riceve la cartella è tenuto comunque a pagarla nei termini del ricorso, poi se il ricorso si rivelerà valido ci sarà il risarcimento, in caso di mancato pagamento la riscossione avviene da parte di Equitalia.

Log in to comment

gdfUn'operazione congiunta fra finanza, agenzia delle entrate e Inps per una lotta compatta all'evasione fiscale nella movida milanese.

Log in to comment

gdfAnche Milano, come Cortina a Natale scorso, è stata presa di mira da Finanzieri e ufficiali dell'Agenzia delle Entrate per controllare l'emissione degli scontrini, contratti di lavoro e i vari libri contabili.

Log in to comment