La top 7 dei lavori estivi nell'Italia del 2018
La top 7 dei lavori estivi nell'Italia del 2018

L'arrivo della stagione estiva non significa solo vacanze e relax, solo mari e monti o simili. Ma anche aguzzare l'ingegno e provare a vedere se si riesce a "guadagnare qualcosa". La stagione estiva è arrivata e tantissime aziende sono alla ricerca di nuovi lavoratori da inserire nel proprio organico. Ma quali sono i 7 lavori più richiesti in estate? Come stiamo per scoprire, è possibile fare un elenco dei  lavori più richiesti per la stagione estiva, provando a calcolare inoltre un esempio di retribuzione media dei lavoratori nel settore turismo. Tutte info che interessano i giovani pieni di buona volontà, ma anche i meno giovani che hanno bisogno di nuova linfa per il bilancio familiare.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Il periodo che va da giugno a settembre è uno dei momento dell’anno in cui è più semplice trovare offerte di lavoro.

Proprio nel periodo estivo vi sono più di 22.000 assunzioni soprattutto nei settori della ristorazione, del turismo, nei servizi alla persona, nel manifatturiero e nella raccolta della frutta.

Solitamente queste tipologie di impiego stagionale, in base ad una recente ricerca delle agenzie per il lavoro, vengono svolte da giovani che vogliono mettersi da parte qualcosa per una vacanza invernale oppure per pagarsi gli studi universitari.

Va da sè che chi è in cerca di questi lavori sa già che non sarà un lavoro duraturo, ma sarà un’esperienza lavorativa che durerà pochissimi mesi.

Sicuramente non tutti hanno i requisiti adatti per poter svolgere le diverse tipologie di lavori per la stagione estiva.

Ricordiamo che uno dei requisiti più richiesti dalle aziende è la conoscenza di una lingua straniera, principalmente quella inglese.

Quindi avere un curriculum ben scritto e con alcune Soft Skills giuste come ad esempio spirito di adattamento, doti comunicative, ecc, sarà fondamentale per poter essere scelti tra migliaia di CV presentati in questo periodo estivo.

Infatti, il CV gioca un ruolo fondamentale principalmente in questo periodo.

Fra i 7 lavori più richiesti per la stagione estiva nel settore del turismo, i settori più gettonati per trovare un lavoro per il periodo estivo sono:ristorazione; turismo; servizi alla persona; raccolta della frutta.

I profili più ricercati per un lavoro estivo sono: Cuochi e aiuto cuochi, essere assunti per questo profilo è davvero semplice si si hanno le giuste competenze, poichè le domande per questa tipologia di offerta lavorativa sono davvero poche rispetto ad altri lavori stagionali; Group Leader, la mansione principale di questo lavoro è quella di accompagnare in tutto il percorso i partecipanti delle vacanze studio; Bagnini (assistenti bagnanti), dove è richiesto un requisito fondamentale, ossia il possesso del brevetto per assistenti bagnanti.

Poi, attenzione: Animatori, tra queste figure possiamo anche trovare: scenografi, costumisti, coreografi, tecnici del suono e delle luci; Commessi, figura ricercatissima nelle zone turistiche poiché l’affluenza di turisti è molto elevata e avere più commessi nei punti vendita può fare la differenza rispetto la concorrenza; Fotografi; Camerieri, le aziende che sono alla ricerca di questa figura per il periodo estivo sono davvero tante.

Lo stipendio per i 7 lavori più richiesti in estate varia a seconda dell’azienda che decide di assumere e l’esperienza posseduta.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Trovare lavoro: ecco i 7 lavori più richiesti in estate, lavoroediritti.com, 7 giugno 2018.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment