L’Inps ha ufficializzato le sue  proposte sulle PensioniDopo il rapporto dell’ Inps sulle pensioni, intitolato “Non per cassa ma per equità”, il Governo non potrà fare a meno che ascoltare quanto più volte ribadito dal Presidente dell’Inps Tito Boeri: ovvero istituire un reddito minimo garantito pari a 500 euro (400 euro nel 2016 e nel 2017) al mese per una famiglia con almeno un componente over 55, reperendo tali risorse in vari comparti, in primis tagliando un po’ quelle 250.000 pensioni d'oro e quei 4.000 vitalizi. Tale rapporto di 16 articoli, modifica il sistema previdenziale e assistenziale, introducendo delle misure che vanno dal sostegno di inclusione attiva per gli over 55 al riordino delle prestazioni collegate al reddito, passando appunto per il ricalcolo dei vitalizi. L’obiettivo è infatti quello di aumentare la libertà di scelta in relazione alla data da cui si decide di percepire la pensione, imponendo equiparazioni di trattamenti fra chi ottiene la pensione prima e chi la ottiene dopo.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Quali sono le nuove professioni dell’export ?Solo fino a qualche anno fa nessuno avrebbe mai pensato di diventare consulente per i finanziamenti o consulente strategico nella vita. Sono professioni nuove. Ma non sono le uniche nate  in questo millennio e, soprattutto, destinate a crescere. Quali sono le «new entry» più promettenti a detta degli esperti? Ai primi posti per rimanere nel mondo dell’export ci sono gli international advisor, ossia i «facilitatori» di scambi commerciali in particolare con i mercati emergenti. Negli ultimi anni si è sviluppata molto anche la figura del Temporary export manager o Export specialist, uno specialista condiviso tra più imprese che hanno così la possibilità di suddividere i costi necessari per ingaggiare una figura professionale importante dal punto di vista strategico. Il Temporary export è un manager dotato di una buona propensione e capacità di vendita, un’ottima conoscenza di almeno due lingue straniere (obbligatorio l’inglese), flessibilità nei rapporti con gli imprenditori.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

 Gli esuberi delle Provincie saranno assorbiti dalla Regioni ?Il personale delle province in esubero, entro i prossimi mesi verrà a sapere dove sarà collocato. Le ex Province, dovranno inserire nel portale nazionale della mobilità i nomi dei loro dipendenti in soprannumero. Poi si procederà con la seconda fase, ovvero l'assegnazione del personale, all’interno del comparto della Pubblica Amministrazione, anche se ancora non si conoscono di preciso i vari distaccamenti. Dal canto suo il Ministero di Grazia e Giustizia, ne dovrebbe assumere circa 4 mila. Intanto nei mesi scorsi era già stato pubblicato un bando per assegnare ai tribunali, in base ad una mobilità volontaria, 1.031 dipendenti provenienti da altre amministrazioni. Al bando hanno risposto in massa i dipendenti delle province, e 700 di loro hanno già ottenuto il nulla osta per il trasferimento.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Accordo Luxottica su 600 assunzioni in Veneto, Trentino e Lombardia L’iniziativa del Patto generazionale lanciata da Luxottica rappresenta una novità per il settore delle aziende private. Il patto generazionale annunciato pochi giorni fa infatti consentirà l’ingresso in Luxottica di lavoratori giovani, agevolando nello stesso tempo l’uscita di quei dipendenti che, a pochi anni dal raggiungimento dei limiti pensionistici, intendono optare per un impegno lavorativo ridotto. Più nello specifico cento dipendenti a tre anni dalla pensione nell’arco dei prossimi tre anni potranno chiedere il part time al 50% senza alcuna incidenza sul proprio trattamento pensionistico. Per i lavoratori affetti da malattie invalidanti la durata del patto generazionale è estesa a cinque anni, con la possibilità di accedere al part time al 50% ancora prima dei tre anni. Contemporaneamente giovani lavoratori avranno l’opportunità di un’assunzione a tempo indeterminato.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Indennità Naspi: chi ne ha diritto ? Cosa fare se il pagamento non arriva ancora? Sono molti i disoccupati che attendono ancora il pagamento della nuova Naspi, l'indennità spettante, ai lavoratori dipendenti che sono in disoccupazione involontaria, avendo maturato 13 settimane di contribuzione negli ultimi 48 mesi, e che hanno cumulato 30 giorni di lavoro nell'anno precedente. Anche i lavoratori stagionali beneficeranno dell'indennità nella stessa misura, e per la durata prevista dalla nuova riforma. Costoro infatti possono richiedere la Naspi, mentre sono esclusi dal diritto i dipendenti della pubblica amministrazione con contratto a tempo indeterminato e i lavoratori agricoli. A causa dei disguidi tecnici, l’Inps, in molti casi però, non ha ancora provveduto all’erogazione dell’indennità di disoccupazione, nonostante tale nuovo ammortizzatore sociale sia entrato in vigore a maggio. Ecco qui delle piccole indicazioni su come sollecitare il ritardo nei pagamenti, su quali siano i requisiti per ricevere l’indennità, su quali sono le categorie che ne sono escluse.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Offerte di lavoro Novembre 2015: MediaWorld, Calzedonia e Marina MilitareLe offerte di lavoro nei centri commerciali, nei maxistore e nelle aziende di franchising continuano a rimanere tante. Fra quelle di questo mese vi segnaliamo quella del gruppo MediaWorld, che con l'apertura di nuovi punti vendita cerca nuovi e intraprendi collaboratori. Le lauree richieste sono laurea in Ingegneria Gestionale o Economia e una buona conoscenza della lingua inglese. Nuove assunzioni sono programmate anche dal gruppo Calzedonia, titolare  inoltre dei marchi Tezenis, Signorvino e Intimissimi. L'azienda infatti sta avviando una massiccia campagna di assunzioni per giovani laureati e diplomati, per coprire le diverse posizioni in seno ai punti vendita, con possibili stage aziendali. Non per ultimo vi segnaliamo la possibilità di partecipare al concorso pubblico indetto dal Ministero della difesa al fine di assumere 1500 giovani nella marina militare con scadenza il 12 novembre 2015.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment