Assunzioni 2015-2016 Ikea, Ferrovie dello Stato, Vueling e Telecom ItaliaQuesto mese di ottobre 2015 offre interessanti opportunità lavorative che vengono da enti pubblici e strutture private come Ferrovie dello Stato, Vueling e Ikea. Titoli di studio richiesti sono non solo la laurea, ma anche il diploma. E’ indispensabile conoscere l’inglese e non deve mai mancare una buona dose di dinamismo, orientamento ai risultati, spirito di squadra e intraprendenza. Fra lauree più richieste brillano quelle nelle discipline economiche. Anche l'azienda di Telecom Italia in questo periodo è alla ricerca di varie figure da inserire all'interno della struttura organizzativa per le sedi di Roma, Milano, Torino e Lussemburgo. I profili ideali sono laureati o laureandi in discipline scientifiche, economiche, giuridiche. Requisito preferenziale è l’ottima conoscenza dell’inglese. Le assunzioni avvengono utilizzando il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e la formula dello stage.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Ottobre 2015: opportunità lavorative per neolaureati e non solo .Sono molte le opportunità lavorative che questo mese di Ottobre 2015 offre ai giovani. Le doti richieste sono sempre le stesse: dinamismo, orientamento ai risultati, spirito di squadra, intraprendenza e motivazione. E’ sottintesa l’ottima conoscenza dell’inglese e anche di altre lingue. Le principali riguardano il modo delle banche Ubi, Credem, Sella, Bnl (Bnp Paribas) e Cariparma (Crédit Agricole)sebbene non sia più come una volta. Dal mondo delle aziende anche il gruppo Cannon , il gruppo Bono Energia, il gruppo Engineering , la Sanofi, la Bureau Veritas, assumono neolaureati. A confermarlo sono i direttori delle risorse umane, il miglior barometro possibile dell’andamento del mercato del lavoro. Le lauree più richieste? Ovviamente quelle scientifiche: ingegneria, matematica, informatica e fisica, ma vengono valutate anche le candidature di laureati in materie umanistiche , economiche e giuridiche . Le assunzioni avvengono utilizzando il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e la formula dello stage.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Contratto a tutele crescenti:riflessioni dopo la sua entrata in vigoreL'entrata in vigore del DL n° 23 del 04 marzo di quest'anno attuativo del c.d. Jobs Act riguardante il “contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti” ufficializza per tutti i lavoratori assunti dal 7 marzo 2015 il contratto di lavoro a tutele crescenti. Il decreto in parole povere introduce un nuovo regime di sicurezza per il lavoratore licenziato ingiustamente dal momento che riconoscerà al licenziato un indennizzo pari a due mensilità per ogni anno di anzianità di contratto con un massimo di 24 mensilità. Le uniche situazioni che possono portare al reintegro nel posto di lavoro del licenziato, secondo la nuova normativa sono il licenziamento durante la maternità o durante un qualsiasi periodo di tutela, il licenziamento per discriminazione e quello illecito.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

scioperoQuesto fine settimana gli automobilisti hanno potuto rifare il pieno di benzina dopo che lo sciopero dei Tir aveva bloccato tutti i rifornimenti alle pompe di benzina, ma ora ci si aspetta un altro fermo dovuto allo sciopero degli stessi benzinai.

Log in to comment

inailVediamo in questa seconda parte chi è esente e in quali casi è lo stato a pagare l'assicurazione inail.

Log in to comment

inailScade il 1 febbraio il termine per fare o rinnovare l'assicurazione inail per chi fa il mestiere di casalinga o casalingo, vediamo le modalità.

Log in to comment