MutuiChiedere un mutuo diventa di giorno in giorno sempre più impossibile, per questo è nato un fondo per aiutare giovani e precari.

Accendere un mutuo da soli, senza avere il famoso "posto fisso" o senza l'appoggio di un fideiussore cioè qualcuno disposto a pagare al posto di chi accende il mutuo, è praticamente impossibile.

Lo Stato tenta di dare un aiuto in questo senso, istituendo un Fondo di garanzia di 50 milioni di Euro destinato alle giovani coppie con redditi precari.

I requisiti sono abbastanza ristretti, ma è comunque un aiuto molto importante.

Può fare richiesta il genitore singolo con figli a carico che abbia meno di 35 anni d'età o la giovane coppia sposati o con figli minori a carico, anch'essi entrambi con meno di 35 anni d'età.

Il Fondo voluto dal ministero della Gioventù è diventato operativo grazie a una convenzione tra lo Stato e l'Abi (Associazione Bancaria Italiana).

Il Fondo interviene su richiesta della banca se sono passati 100 giorni lavorativi dalla scadenza della rata e il mutuatario non ha pagato.

Il Fondo copre per un massimo del 50% del capitale più gli oneri e gli interessi, mentre per la parte rimanente la banca si rivale sul mutuante (colui che ha acceso il mutuo).

L'elenco delle banche che erogano mutui garantiti dal Fondo lo trovate nel sito aperto dal ministero della gioventù dove trovate tutte le informazioni riguardanti anche i requisiti economici necessari per poter richiedere di accedere al Fondo.

 

Tutte le informazioni le trovate all'interno del sito "diamogliunfuturo.it".

Written by Alice Salvador

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment