PRESTITI E MUTUI GIOVANIPer quanto concerne mutui e prestiti agevolati per i giovani, è' partita un'iniziativa da un accordo del Ministero della Gioventù con Abi e Inps.


Dopo il via al fondo casa, il fondo studenti e il fondo genitori precari; “Il Diritto al futuro” per i giovani italiani diventa realtà.

Questo il nome dell’iniziativa nel campo dei prestiti e mutui agevolati per giovani, nata da un accordo del Ministero della Gioventù con Abi e Inps, che ha portato alla realizzazione di una serie di interventi volti al sostegno economico dei giovani.

Nei giorni scorsi sono partite tre delle cinque iniziative previste: il fondo per la casa, il fondo per gli studenti e il fondo genitori precari.

Queste iniziative intendono mandare un chiaro messaggio ai giovani di apertura e possibilità da parte delle istituzioni, così si è espressa il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni alla conferenza stampa di presentazione.

Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta in merito a questa iniziativa intitolata "Diritto al futuro".

Per il fondo casa sono stati stanziati 50 milioni di euro, dedicati alle giovani coppie sposate (con o senza figli) e ai nuclei familiari mono genitoriali con figli minori.

Gli altri requisiti per ottenere l’agevolazione sono: età inferiore a 35 anni, non essere proprietari di altri immobili ad uso abitativo e avere un reddito ISEE complessivo non superiore a 35 mila euro, di cui oltre la metà deve derivare da contratto di lavoro atipico.

Il mutuo concesso potrà avere un importo massimo di 200.000 euro (i tassi applicati ai mutui garantiti dal fondo sono molto favorevoli) e metà di questo sarà garantito dallo Stato.

Le banche non potranno richiedere garanzie ulteriori, il 40% di esse ha aderito all'inizitiva e si spera che questa percentuale possa aumentare specialmente visto il periodo di recessione economica.


Carmine Orlando

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???»
... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Log in to comment