Prestiti tra privati: come funziona e chi può richiederli?
Prestiti tra privati: come funziona e chi può richiederli?

Prestiti tra privati: come funzionano e chi può richiederli? Chi può avere accesso? Chi li eroga? Perchè richiedere un prestito tra privati? Continua il nostro viaggio in supporto di chi ha necessità di richiedere un prestito ma ha delle difficoltà di solvibilità...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Sai come funziona il prestito tra privati?

Hai necessità di un prestito ma sei segnalato al Crif come cattivo pagatore?

Continuiamo nel nostro percorso per cercare di fornirti informazioni utili per quanto riguarda soluzioni alternative di accesso al credito che ovviamente siano legali e reali.

Se non lo hai ancora fatto ti consigliamo di leggere anche i nostri articoli precedenti.

Visto che sei in questa pagina e magari vuoi cancellarti dalla centrale rischi finanziari per ottenere un prestito ti consigliamo di andare avanti nella lettura perchè forse riusciremo a darti qualche consiglio utile.

Se sei un cosiddetto cattivo pagatore e vuoi ottenere un prestito ti consigliamo di leggere il seguente articolo: prestiti a cattivi pagatori: quando è possibile?

Se invece non hai una busta paga e non hai garanzie, ma vuoi provare lo stesso ad ottenere un prestito ecco un altro articolo che può fare al caso tuo: prestiti senza garanzie: è possibile ottenerli?

Ultimo consiglio di lettura che ti diamo e che ti potrà tornare utile (e poi andiamo al nostro) è il seguente: prestito cambializzato cos'è e chi può averlo? 

Prestiti tra privati: come funzionano?

Se sei qui è perchè magari sei iscritto al CRIF, ma hai bisogno di un prestito.

A proposito sai come funziona la centrale rischi finanziari?

Se vuoi saperne di più puoi leggere anche: cattivi pagatori: come cancellarsi dal Crif?

Ma veniamo al dunque:

Se sei alla ricerca di un prestito avrai girato sul web e ti sarai imbattuto nelle pagine che ti parlano di prestiti tra privati, così ti sei incuriosito e vuoi saperne di pù.

In Italia ci sono delle agenzie regolarmente registrate alla banca d'Italia, che propongono la formula dei prestiti tra privati.

In realtà non sono molte, tra le maggiori abbiamo trovato Smartika, Prestiamoci e pochi altri ancora.

I finanziamenti tra privati si suddividono in due categorie: i prestiti peer-to-peer disponibili sulle piattaforme di social lending e i prestiti tra familiari richiedibili per via privata.

Entrambe le forme di credito sono accomunate dal fatto di non prevedere alcuna forma di intermediazione bancaria.

Il prestito tra privati consiste in scambi di denaro che avvengono tra persone fisiche.

Il compito delle società prima citate è quello di creare una sorta di punto di incontro  tra la domanda e l’offerta di credito mediante un canale extra bancario.

I prestiti tra privati non solo possono convenire quando non hai avuto modo di accedere a un comune finanziamento bancario.

Spesso il social lending è i in grado di offrirti finanziamenti a condizioni ancora più competitive di quelle che ti potrebbero offrire le banche e le finanziarie, e con ancora minori formalità. l

Il processo di richiesta avviene online e le risposte generalmente si riscontrano in tempi brevissimi

Generalmente di compilano degli appositi moduli dove inserire i dati personali e qualche informazione sulla situazione creditizia.

Questo perchè chi presta i soldi deve in qualche modo conoscere la tua storia creditizia e comprendere se sei o meno un cattivo pagatore.

Una cosa che va subito detta è che ottenere un prestito tra privati non è affatto semplice, chi tra l'altro presterebbe i suoi soldi a qualcuno che non potrà restituirli?

Questo significa che per ottenere un prestito tra privati bisogna fornire comunque delle garanzie anche se non occorre fare tutta la trafila che generalmente si fa in banca.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: prestiti tra privati, prestmag.it.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).

Log in to comment