Risparmio ed Incentivi - Tutti i segreti per risparmiare

Specie in un periodo di crisi economica come questa, la quantità dei valori da risparmiare è molto diminuita ma sono al contempo aumentati i risparmiatori rispetto agli investitori.

Così, questa utilissima guida sul risparmio e sugli incentivi, vi saprà consigliare su dove è meglio risparmiare, dove mettere i vostri soldi, se investire o no nei buoni fruttiferi postali, se comprare dei titoli di stato, o se invece nascondere i vostri soldi sotto il cuscino. Inoltre, cercheremo di farvi capire come risparmiare sulle bollette di luce, acqua, gas, alimentari, benzina, e tanto altro

Rimanete aggiornati anche con i nostri feed ed iscrivetevi alla nostra newsletter per non perdervi le novità riguardanti questa Guida all'Economia. 

Conviene investire in Fondi comuni?Oltre 5 milioni e mezzo di famiglie italiane sono titolari di quote di Fondi comuni d’investimento. E questi numeri sono in rapida crescita per due motivi: da una parte le banche hanno scoperto che vendere quote di fondi comuni è molto più redditizio che raccogliere depositi. Dall’altra gli istituti bancari hanno cosi’ deciso di spingere il collocamento di questi prodotti con una convinzione assai superiore rispetto al passato, incentivando i clienti a trasformare i titoli di stato in deposito amministrato in quote di fondi comuni. In questo articolo vi illustriamo quali sono le caratteristiche, i vantaggi e le varie tipologie dei principali Fondi comuni d’investimento, il cui fine è quello di creare valore, attraverso la gestione di una serie di asset, per i gestori del fondo e per i risparmiatori che vi hanno investito.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

L’Europa a detto si alla fine del roaming L’abolizione del roaming consentirà a tutti gli utenti che dispongono di un piano dati siglato in uno dei 28 Paesi dell’Unione Europea di sfruttare le stesse tariffe utilizzate in Patria anche all’estero. Dal prossimo aprile gli operatori dovranno applicare un taglio del 75% ai costi delle chiamate. La data dello zero roaming day è stata fissata per il 30 giugno 2017. L’Europa ha quindi posto delle norme a tutela della neutralità della rete”, garantendo che l’accesso a Internet sia libero, fatta eccezione per i “servizi specializzati” e per quelli innovativi e prevedendo clausole di salvaguardia a difesa degli operatori che, nel caso di abusi, potranno recuperare i costi. La fine del sovrapprezzo per chi telefona, naviga, scarica la posta elettronica in Europa renderà tutti coloro che viaggiano spesso più felici.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Cosa prevede il Piano Povertà ?Uno dei punti più importanti della nuova Legge di Stabilità 2016 è la lotta alla povertà. Il piano contro la povertà adottato con cadenza triennale, come riporta il testo di legge, “individua una progressione graduale nel raggiungimento di livelli essenziali delle prestazioni assistenziali su tutto il territorio nazionale per il contrasto alla povertà”. Il piano contro la povertà, in discussione in questi giorni in Parlamento, prevede l’istituzione di un Fondo presso il Ministero del Lavoro al quale verranno assegnati 600 milioni di euro nel 2016 e 1 miliardio di euro a partire dal 2017. Per la SIA (sostegno per l’inclusione attiva), la nuova Legge di Stabilità ha programmato circa 380 milioni dei 600 stanziati per la lotta alla povertà. Altri 220 milioni finanzieranno l’Asdi, l’assegno di disoccupazione pensato per i senza lavoro di lunga durata.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Controllo caldaia: quali sono i controlli obbligatori? Facciamo un pò di chiarezza sul tema della manutenzione della caldaia anche in vista delle recenti novità che sono state previste sul tema. E si perchè dall’anno scorso è stato introdotto un nuovo libretto che riporta tutti i controlli obbligatori per legge sugli impianti di climatizzazione. La periodicità della manutenzione sarà decisa dalle Regioni e può variare tra i 2 e i 4 anni. Mentre la verifica della sicurezza e dell’efficienza energetica varia a seconda del tipo di caldaia e della sua potenza. In pratica dovremmo conservare due libretti: uno per registrare l'efficienza degli impianti, l'altro per l'uso e la manutenzione per la sicurezza. Ecco dunque alcuni chiarimenti su quali tipologie di controllo devono essere effettuate, sulle cadenze, e sulle multe molto salate che sono previste per chi non ottempererà alle manutenzioni pluriennali: che vanno dai cinquecento ai tremila euro.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

ACQUISTO PRIMA CASA: cosa considerare? Quando si compra casa il prezzo di un immobile è, ovviamente, il pezzo forte da tenere in considerazione ma ad esso vanno sommate tante alti aspetti legati allo stesso e che sono da tenere in considerazione. Oltre a valutare le condizioni dell'immobile (e quindi dei potenziali o necessari interventi di ristrutturazione che possono portare costi e disagi elevati) occorre esaminare le condizioni generali dell'edificio (in caso di appartamento in condominio) come ad esempio tetto, facciate, scale in quanto brutte sorprese potrebbero essere dietro all'angolo. Ecco qui una serie di consigli che possono esservi utili nella scelta della vostra nuova casa.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment

Quali sono le automobili che consumano di meno?Le auto che consumano poco sono molto apprezzate in tempi di crisi: consentono di risparmiare al momento di fare il pieno e trovano facilmente clienti in caso di rivendita. Con i tempi che corrono ed il progresso tecnologico in campo automobili, la ricerca di motori sempre più efficienti è diventata economicamente indispensabile. Ma se dovessimo comprare un’auto, quale modello e motore prenderemmo in considerazione? Ecco una classifica delle auto con i consumi più bassi che attualmente offre il mercato. La classifica propone 11 modelli per tutti i gusti e tutte le tasche e che proprio per i bassi consumi sono poco amate dai benzinai. Al primo posto troviamo sicuramente l’Alfa Romeo Giulietta 1.6 JTDm-2 che è la versione più parca della compatta più amata dagli italiani.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment