Foto Silvio BerlusconiFoto Pierluigi BersaniConoscere l'Economia Italiana (o Economia Interna) è indispensabile per comprendere le dinamiche che muovono il nostro Paese. Essere consci dunque su quali novità riguardano l'Economia interna italiana è un dovere ed un diritto di tutti e quindi la We-News.com vi terrà aggiornati su tutto il panorama economico italiano. Siete di centrodestra o di centrosinistra? Nessun problema, noi siamo imparziali. Rimanete aggiornati anche con i nostri feed ed iscrivetevi alla nostra newsletter.

L'INPS e i nonni: 600 euro...
L'INPS e i nonni: 600 euro... 

E' entrata ormai nella sua fase attuativa la disposizione-Inps chiamata "bonus baby sitter". In base a questo meccanismo, le madri lavoratrici in situazione precarie potranno disporre di un aiuto extra, in base alla categoria di appartenenza individuate dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Si tratta di: lavoratrici dipendenti, lavoratrici parasubordinate, libere professioniste iscritte alla gestione separata INPS e lavoratrici autonome imprenditrici non parasubordinate e non iscritte alla gestione separata. L’Inps fornirà un voucher del valore di 600 euro mensilmente e per 6 mesi, soldi che potranno servire per pagare servizi indispensabili quali baby sitter od asili nido: ma anche i nonni! Per la domanda c'è tempo fino al 31/12/2018.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Zona rossa di Casamicciola: zero lavori in corso
Zona rossa di Casamicciola: zero lavori in corso. 

Sono passati più di 100 giorni dallo scorso 21 Agosto,  più di 100 giorni dalla scossa di terremoto che si è abbattuta nel giro di 2 chilometri quadrati di Casamicciola alta, sull'isola di Ischia. Sono passati politici, è passata l'emergenza, ma se qualcuno immagina che, tre mesi e mezzo dopo, ci siano ruspe in movimento e fervore da ricostruzione nella zona rossa ischitana, si sbaglia di grosso. E' tutto fermo. L'unica certezza sono i divieti. Non ci si può addentrare nella zona rossa, non si può tornare a casa propria e al rispetto di questi diktat pensano tutta una serie di addetti all'ordine pubblico che, nel frattempo, si tengono compagnia giocano a carte in attesa che ci sia davvero qualcosa da sorvegliare, qualcosa cui sovrintendere.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
I giovani di oggi in pensione a 71 anni?
I giovani di oggi in pensione a 71 anni? 

Ebbene sì, meglio dirselo in maniera utile e senza infingimenti, senza nasconderselo inutilmente. Perchè è proprio così, inutile, mettere la testa sotto la sabbia: i ventenni di oggi andranno in pensione a 71 anni. Una età che è tutto un programma, ma attenzione, non c'è nulla di certo. I 71 anni bisogna "guadagnarseli", trovando un lavoro e riuscendo a pagare i contributi fra i più cari d’Europa. È questa l’amara sintesi del rapporto sul sistema previdenziale italiano fotografato nel "Panorama sulle Pensioni 2017" appena pubblicato dall'Ocse (organizzazione che riunisce i 35 paesi più sviluppati del pianeta). Secondo l'organismo con sede a Parigi, l'età di pensionamento per i nati nel 1996 dovrebbe crescere a 71,2 anni.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Le professioni digitali più richieste dal mercato
Le professioni digitali più richieste dal mercato. 

Il mercato può essere una strada in discesa, ma anche una foresta nella quale si fa fatica ad orientarsi. Sia in un caso che nell'altro, il mercato ha le sue strade, i suoi umori, i suoi tratti salienti. Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, le ICT, sono un campo costantemente aperto. C'è, nel 2017 delle professioni, un forte impatto della digitalizzazione sull’occupazione e sulla richiesta di professionisti. Il ruolo delle donne nelle discipline della technology e dell'engineering in qualche realtà aziendale aumenta e calano le mansioni manuali e ripetitive sostituite da sistemi automatizzati. Anche la ricerca dell’Osservatorio InfoJobs ma anche le offerte dal mercato del lavoro evidenzia questo trend.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
I legali di Galliani vogliono intervenire pesantemente
I legali di Galliani vogliono intervenire pesantemente. 

Andrea Francesco Silva, non Riccardo Silva. Il secondo è stato il dominus dei diritti televisivi e calcistici per l'estero, il primo è stato citato negli articoli di oggi come il  protagonista di una telefonata in grado di "incastrare" Adriano Galliani, ex amministratore delegato del Milan, ex presidente ma anche vicepresidente della Lega Serie A. Sembra però che al netto dell'omonimia del cognome, la vicenda citata nella telefonata fra Galliani e la ex moglie Malika El Hazzazi ci sia una vicenda tutt'altro che televisiva. I legali si sono già messi in moto e prefigurano un tentativo, come altri, di screditare Silvio Berlusconi in un momento in cui l'ex premier è tornato in auge politicamente.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il rapporto del Censis sull'Italia che cresce e sulla diseguaglianza sociale
Il rapporto del Censis sull'Italia che cresce e sulla diseguaglianza sociale. 

L'Italia è in ripresa, ma a che prezzo? L'Italia della "ripresa" non sogna più. Anzi, ha paura. Secondo il Censis, nel Rapporto sulla situazione sociale del Paese, i segnali d'allarme sociale sono "il rimpicciolimento demografico del Paese, la povertà del capitale umano immigrato, la polarizzazione dell'occupazione che penalizza l'ex ceto medio". "Non si è distribuito il dividendo sociale della ripresa economica e il blocco della mobilità sociale crea rancore". La paura del declassamento è il nuovo "fantasma sociale": l'87,3% degli appartenenti al ceto popolare pensa che sia difficile salire nella scala sociale, così come l'83,5% del ceto medio e il 71,4% del ceto benestante. Molti pensano che al contrario sia facile scivolare in basso.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment