Pensioni: presto un BONUS per le donne con figli, ma si pensa di innalzare ancora l'età pensionabile...
Pensioni: presto un BONUS per le donne con figli, ma si pensa di innalzare ancora l'età pensionabile...

Le ultime novità sul fronte pensioni scaturiscono da un incontro tra il Ministro per il lavoro e le Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e i sindacati. Tanti gli argomenti posti sul tavolo, dall'innalzamento dell'età pensionistica al bonus per le donne con figli ..

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Potrebbero arrivare presto delle importanti novità sul fronte pensioni per Donne con figli.

L'mportante proposta è venuta fuori da una riunione che si è tenuta due giorni fa tra il ministro del lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti e i sindacati.

Si è trattato di un incontro finalizzato ad avviare un nuovo confronto sulle tematiche previdenziali, al quale hanno preso parte anche i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, insieme a una delegazione sindacale dei pensionati.

Tanti i temi trattati durante la riunione, tra questi:

l'innalzamento dell'età pensionabile e l'unificazione del requisito anagrafico tra uomini e donne per l'uscita dal mondo del lavoro.

I sindacati hanno ribadito la richiesta di stop all'aumento automatico dell'età di pensionamento di vecchiaia a 67 anni dal 1° gennaio del 2019, sottolineando come, tra l'altro, dal 1° gennaio 2018 scatterà l'unificazione del requisito anagrafico tra uomini e donne.

"Abbiamo inoltre convenuto - ha dichiarato  il Ministro Poletti - di attivare una commissione di lavoro mista tra Governo, organizzazioni sindacali e istituti interessati (Inps e Istat) che si occupi del tema della eventuale separazione tra assistenza e previdenza e che elabori un'analisi condivisa per verificare la composizione del paniere utilizzato come base per il calcolo dell'indicizzazione degli assegni pensionistici".

Ma non è finita qui, perchè successivamente il ministro Giuliano Poletti, componente di spicco del Governo Gentiloni, ha avanzato una proposta che potrebbe veramente rappresentare una svolta per il mondo delle pensioni e, in particolar modo, per quanto riguarda le donne con figli a carico.

.

La proposta avanzata dal governo sul fronte donne riguarda la riduzione contributiva per le mamme.

A proposito di riduzione contributiva, ti consigliamo di leggere anche: Riduzione contributiva nell'edilizia: ecco le novità INPS 2017

"Tra le cose su cui lavorare - ha dichiarato il ministro  Poletti - abbiamo ipotizzato la possibilità di abbassare fino a un massimo di 2 anni i requisiti contributivi previsti dall'Ape sociale per donne con figli".

Ma c'è anche il punto che riguarda il riconoscimento sul piano previdenziale del lavoro di cura: "Su questo - ha aggiunto il ministro - i sindacati si sono impegnati ad avanzare delle proposte, noi ci siamo riservati di esaminarle".

"Nei prossimi giorni - ha concluso il Ministro - proseguirà il confronto avviato anche sulle tematiche del lavoro".

Insomma si tratta di un annuncio importante che se avrà un seguito pratico porterà sicuramente dei benefici a tutte quelle donne con figli sul fronte pensionistico e che potrebbero usufruire del bonus pensionistico.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Ministero Politiche sociali.

Per l'immagine: SuperAbile Inail 

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).