Concorso per entrare nella Banda Musicale della GDF, ecco chi può partecipare e come...
Concorso per entrare nella Banda Musicale della GDF, ecco chi può partecipare e come...

Arrivano nuovi concorsi per la Guardia di Finanza. Nell'articolo che segue troverete: ccadenza bando, dove presentare domanda ed entro quale termine e tante altre informazioni utili per chiunque fosse interessato a partecipare al concorso pubblico.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Lavoro, in arrivo nuovi concorsi per la Guardia di finanza.

In un momento storico in cui le offerte di lavoro scarseggiano e ancor di più i concorsi pubblici, anche se qualcosa inizia a muoversi in tal senso, ecco che arriva una opportunità per lavorare nella GDF.

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica  sono stati pubblicati, infatti, i concorsi, per titoli ed esami, separati per ciascuna parte e qualifica, per il reclutamento di 8 esecutori della Banda Musicale della Guardia di Finanza.

Possono partecipare tutti i cittadini italiani, anche se già alle armi, che, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, abbiano compiuto il 18° anno di età e non abbiano superato il giorno del compimento del 40° anno di età (tale limite è elevato di 5 anni per i militari delle Forze Armate, delle Forze di Polizia e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in attività di servizio) e siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l'iscrizione ai corsi di laurea previsti dalle Università statali o legalmente riconosciute.

Si tratta sicuramente di una opportunità ghiotta anche perchè da la possibilità da fare domanda a persone fino a 40 anni di età.

Concorsi GDF: come presentare domanda

La domanda di partecipazione, come si legge da un comunicato stampa diramato direttamente dalle Fiamme Gialle, dovrà essere compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it - area "Concorsi On fine - seguendo le istruzioni del sistema automatizzato, con la possibilità di scegliere una delle seguenti modalità:

- "SPID", sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale;

- "PEC", posta elettronica certificata 

Concorso GDF, termine entro cui presentare la domanda

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 31 ottobre 2017.

I vincitori del concorso saranno sottoposti ad un periodo di prova, per la durata di sei mesi, durante il quale presteranno servizio nella Banda Musicale e seguiranno un corso di formazione militare e tecnico-professionale della durata di novanta giorni.

Fondata nel 1926, la Banda Musicale della Guardia di Finanza è un complesso artistico, composto da 102 elementi, che vanta un'attività concertistica pluriennale.

Nel corso degli anni, la Banda del Corpo si è esibita presso le più prestigiose istituzioni musicali italiane, tra le quali la Scala di Milano, il Teatro dell'Opera di Roma, il San Carlo di Napoli e il Massimo di Palermo, la Fenice di Venezia, l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro Petruzzelli di Bari ed il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Numerose e molto apprezzate sono state anche le tournée all'estero in Germania, Lussemburgo, Svizzera, Belgio, Francia, Stati Uniti ed Emirati Arabi. 

Per maggiori dettagli è possibile accedere direttamente al sito della GDF, come riportato sopra.

Se vuoi conoscere altre opportunità di concorsi ti consigliamo di leggere anche:

Lavoro, ANAS ASSUME: quali posizioni aperte e come CANDIDARSI?

Assunzioni SCUOLA: da CDM via libera a sblocco per 60 mila nuovi posti

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: CS Guardia di Finanza.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Carmelo Riccotti La Rocca, il Capo Redattore (leggi la sua biografia).