Tutti a Trieste per le assunzioni Costa Crociere
Tutti a Trieste per le assunzioni Costa Crociere. 

Dopo gli enormi danni economici e di immagine dell'Isola del Giglio e del capitano Schettino, Costa Crociere non è più impegnata a leccarsi le ferite ma pensa al proprio rilancio. Gli spazi e le quote di mercato ci sono e sono ingenti. L'Inverno 2017-2018 vedrà la compagnia molto orientata a proporre i Caraibi. Anche per l'Italia c'è la possibilità di godere di offerte con volo da Ancona. Ma è un'altra la città alla quale bisogna guardare: Trieste. E' nella città giuliana che il 22 Ottobre si terrà il recruiting day: 75 persone potranno essere assunte da Costa e imbarcarsi. Un sacrificio eccessivo allontanarsi dalla famiglia e dall'Italia? Pensateci, il luogo comune lo conoscete: al giorno d'oggi...

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Colmare lo svantaggio rispetto a MSC che ha goduto dei periodi di difficoltà di Costa dopo il naufragio della Concordia del Gennaio 2012, significa insistere sulle proprie strategie e prendere spunto anche da alcune scelte del competitor.

Da un lato, nonostante gli uragani Irma e Maria, Costa ha confermato la propria presenza nei Caraibi per la stagione invernale 2017/18 sottolineando l’importanza strategica della destinazione e il pieno sostegno ai propri partner locali e alle popolazioni danneggiate.

Inoltre, la compagnia propone itinerari alternativi come già fatto proprio da MSC, sempre con la possibilità però di raggiungere i porti di imbarco ai Caraibi o verso i Caraibi, partendo dai principali scali italiani tramite voli speciali.

Ad esempio dall’Italia sarà raggiungibile Guadalupa, tramite volo diretto da Roma e Milano per tutta la programmazione, mentre i voli speciali Costa sono segnalati in partenza il 20 Gennaio 2018 da Cagliari, il 3 Febbraio 2018 da Palermo, il 10 Febbraio 2018 da Bari, il 17 Febbraio 2018 da Pisa e il 24 Febbraio 2018 da Ancona.

Attenzione però, Save the date: 22 Ottobre.

Ci sono ancora 6 giorni di tempo, fino al 12 Ottobre, per iscriversi alla nuova edizione del “Recruiting Day” di Trieste, che darà la possibilità di lavorare a bordo delle navi di Costa Crociere

Di cosa si tratta? E' una possibilità di impiego reale?

In effetti per il terzo anno consecutivo l’Agenzia regionale per il lavoro della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con l’Università degli Studi di Trieste, organizza una giornata dedicata alla selezione di figure professionali di bordo, che si svolgerà domenica 22 Ottobre presso gli uffici della Regione Friuli Venezia Giulia, in Piazza Unità d’Italia 1, a Trieste.

I posti di lavoro disponibili a bordo delle navi Costa sono in tutto 75, con la proposta di un contratto a tempo determinato di 4/6 mesi full time con possibilità di rinnovo, come normale nel settore marittimo.

I requisiti di base richiesti sono spirito di squadra, orientamento al cliente, passione, attitudine positiva, mentre le posizioni ricercate sono: 15 pizzaioli, 15 pasticcieri, 15 fotografi, 15 responsabili accoglienza e 15 animatori.

La flotta genovese, colpita da 5 miliardi di euro complessivi di danni nel 2012 per la tragedia del Giglio, tiene ancora come base Ancona per le offerte volo più crociera.

Per la stagione invernale si partirà alla volta di Emirati Arabi e Caraibi, mentre per l'estate verrà riproposto il Nord Europa con partenza da Stoccolma: la novità del 2018 è proprio la partenza da Ancona del 24 Febbraio per i Caraibi.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: I Caraibi tornano protagonisti dell’inverno di Costa Crociere, webitmag.it, 5 Ottobre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment