Il dramma della leucemia e il costo altissimo del nuovo farmaco
Il dramma della leucemia e il costo altissimo del nuovo farmaco. 

Ed ecco a voi il Kymriah, ovvero l'ultimo ritrovato nella lotta alla leucemia: un farmaco che viene prodotto dalla Novartis, colosso dell'industria farmaceutica. Il suo costo però è davvvero proibitivo: 400 mila euro. Tanto che qualcuno lo ha già ribattezzato "Un farmaco solo per ricchi". Ecco perchè è intervenuto, per precisare, il presidente del cda di Novartis, Jörg Reinhardt, che in un'intervista al quotidiano Blick di Zurigo racconta e dichiara: "Siamo di fronte a un trattamento di una sola volta, mentre le terapie standard, arrivando a costare 100 mila franchi all'anno e possono diventare molto più care".

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Demagogia e populismo sono sempre in agguato e quasi sempre l'hanno vinta loro.

Meglio però, sul nuovissimo e comunque costosissimo farmaco da 400mila euro, ascoltare se non altro le precisazioni del presidente Reinhardt, numero uno della casa farmaceutica Novartis finita sotto accusa sui social: "Il Kymriah non è semplicemente una pastiglia, ma un processo altamente complesso. Ai malati vengono prelevate cellule, che vengono geneticamente modificate, a livello terapeutico, quindi di nuovo introdotte".

Vorrà dire che, in determinati casi, potranno esserci sempre più aste benefiche, collette e aiuti per entrare in possesso di questo farmaco.

Due le speranze: che guarisca davvero e che con l'andar del tempo il prezzo si abbassi.

Del resto la terapia genica è la nuova promettente frontiera contro il cancro, e il Kymriah potrebbe essere utilizzato per i pazienti che non rispondono positivamente alle cure standard.

La stima di Novartis sul numero dei pazienti, che potrebbero essere candidati alla terapia Kymriah, arriva ad una quota di circa 600 casi ogni anno. 

Una volta preso atto che la nuova cura viene salutata con favore dal mondo scientifico, non si può non convenire che i costi che dovranno essere affrontati, dai pazienti o dai Sistemi Sanitari, restano davvero proibitivi.

L'oncologo Franco Cavalli è intervenuto sulle pagine di "Repubblica" con il suo parere: "E' vero che il Kymriah è una metodologia nuova. Però l'unica malattia per cui si è dimostrato efficace è la leucemia per bambini".

E in effetti il farmaco è specializzato contro la leucemia linfoblastica acuta, diffusa soprattutto tra i bambini, un tumore del sangue in  cui un particolare tipo di cellule del sistema immunitario prolifera in maniera incontrollata e si accumula.

L'ex presidente dell'Unione internazionale contro il cancro ha poi aggiunto: "Il costo va moltiplicato per tre in quanto, perché sia efficace, obbliga i pazienti a sottoporsi a tutta una serie di trattamenti collaterali, che sono parecchio cari".

Siamo di fronte all'ennesimo esempio di farmaci che diventano impagabili? Se così fosse, bisognerebbe prendere atto anche del fatto che contro questa situazione, in tutto il mondo, molti oncologi stanno insorgendo".

Nel 2016 Novartis ha registrato un utile netto di 6,7 miliardi, anche se va sempre tenuto presente l'obiettivo finale di queste questioni e di questi problemi: la salute di chi soffre, non la polemica contro chi mette il farmaco sul mercato.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Nuovo super farmaco contro la leucemia costa 400mila euro: "Solo per ricchi", today.it, 13 Dicembre 2017

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Tags: 400milaKymriahterapiapazientimetodologialeucemiasanguesalute
Log in to comment