Tariffe di ogni tipo: il 2018 inizia all'insegna della stangata
Tariffe di ogni tipo: il 2018 inizia all'insegna della stangata. 

Bollette della luce e pedaggi autostradali. Ma anche assicurazioni, servizi bancari, prodotti per la casa e spese scolastiche. All'orizzonte del nuovo anno, il  2018, anche la consueta stangata di prezzi e tariffe che toccherà quota +952 euro annui per una famiglia media. Elio Lannutti di Adusbef, l'associazione di difesa degli utenti, sottolinea: "Con la popolazione esposta a rischio pari a 18.136.663 individui, superiore di 5.255.000 unità rispetto al target UE previsto, una disuguaglianza dei redditi maggiore rispetto alla media dei Paesi europei, si profilano ulteriori salassi per le tasche dei cittadini dal 1 gennaio 2018, stimati da Adusbef in 952 euro a famiglia".

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Con l'arrivo del  2018, le bollette della luce sono destinate ad aumentare, come segnalato al Governo dall’Autorità per l’energia.

Il rincaro riguarda 22 milioni di famiglie dall'1 gennaio 2018, in previsione del processo di riforma delle tariffe.

Ad essere penalizzati potrebbero essere gli utenti con minori consumi, specie se residenti, quantificati in 22 milioni di abitazioni su 29 totali, quindi con un potenziale impatto redistributivo piuttosto alto.

E questo riguarda il gas, i pedaggi autostradali, le assicurazioni, i servizi bancari, il caro assicurazioni, la spesa alimentare, i ticket sanitari, i trasporti, i servizi idrici, per finire alla tassa sui rifiuti.

Adusbef, l'associazione di difesa degli utenti dei servizi bancari, fa presente che "Il nuovo anno è alle porte, ma a giudicare dai primi segnali sul fronte dei prezzi nulla di buono aspetta i consumatori italiani".

Nel 2018 la consueta stangata di prezzi e tariffe che toccherà quota +952 euro annui, per una famiglia media, con il traino verso l'alto di trasporti, alimentazione, Rc Auto, servizi bancari, Tari (invece di essere restituita dato l’errato calcolo), i prodotti per la casa, le spese per la scuola, le tariffe professionali.

Non è solo la crescita dei costi energetici a rendere particolarmente alta la previsione di aumenti per il  2018.

Il problema grosso deriva anche da alcuni fenomeni speculativi o derivanti da inefficienze di sistema, con i conseguenti aumenti dei costi delle assicurazioni e dei servizi bancari.

Quando si fanno queste statistiche si fa una media, ma al di là della cifra finale degli aumenti famiglia per famiglia, ci sono i nuclei che riescono a reggere, mentre la portata degli incrementi di prezzo per molte altre famiglie risultano insostenibili.

Le associazioni dei consumatori, proprio per questo, invocano urgentemente una seria azione del Governo per controllare e contrastare ogni aumento ingiustificato, e porre un argine ad aumenti surrettizi di pochi euro.

Tutto questo perchè resta assente la portata di una vera e propria class action che sarebbe un forte deterrente.

Ma la class action stessa, che era stata approvata all’unanimità dalla Camera dei Deputati il 3 giugno 2014, è  stata poi bloccata al Senato per espresso veto di Confindustria e banche.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Arriva la stangata: +952 euro a famiglia da gennaio, adnkronos.com, 26 dicembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment