Foto Silvio BerlusconiFoto Pierluigi BersaniConoscere l'Economia Italiana (o Economia Interna) è indispensabile per comprendere le dinamiche che muovono il nostro Paese. Essere consci dunque su quali novità riguardano l'Economia interna italiana è un dovere ed un diritto di tutti e quindi la We-News.com vi terrà aggiornati su tutto il panorama economico italiano. Siete di centrodestra o di centrosinistra? Nessun problema, noi siamo imparziali. Rimanete aggiornati anche con i nostri feed ed iscrivetevi alla nostra newsletter.

Spese musicali in vista? Risparmiare si può...
Spese musicali in vista? Risparmiare si può... 

Lo stabilisce l’articolo 1, comma 643, della legge 27 dicembre 2017, n. 205. Dunque anche per quest'annno sarà possibile usufruire del bonus stradivari 2018, ovvero il contributo una tantum o bonus per l’acquisto di strumenti musicali. L’incentivo è finalizzato all’acquisto di uno strumento musicale nuovo da parte degli allievi iscritti a specifici corsi musicali per gli anni scolastici 2017/2018 e 2018/2019. Tutte le informazioni dettagliate sono presenti all’interno del provvedimento pubblicato dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 19 marzo 2018. In tale provvedimento l’Agenzia delle Entrate mette ben in evidenza quali sono requisiti, i destinatari e le modalità attraverso le quali poter accedere e usufruire dell’agevolazione.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il nuovo menù di Carlo Cracco nel cuore di Milano
Il nuovo menù di Carlo Cracco nel cuore di Milano

No, non c'è solo il problema dei cinque maccheroncini di Cracco nel piatto rispetto al piatto pieno degli spaghetti di nonna, ovvero il meme che spopola su Facebook, ma il solito tema dei palati, dei gusti e delle....tasche quando una grande firma apre un nuovo ristorante. E' il caso di Carlo Cracco e della Galleria Vittorio Emanuele nel centro di Milano, a 300 metri dal suo precedente ristorante. E' qui che Cracco ha ospitato i giornalisti, ha svelato il menù, creando una sorta di "prima", di "vernice" della sua nuova creatura. In questi casi non si deve mai fare demagogia, e capire dove si va e perchè si va a mangiare lì. Ma qualche battuta, come sempre con i grandi che dividono per loro natura il pubblico, ci sta sempre.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Affitti brevi e locazione tradizionale, tempi e convenienze
Affitti brevi e locazione tradizionale, tempi e convenienze. 

Se si è proprietari di appartamenti arredati nel centro delle grandi città, Milano o simili, è arrivato il  momento di fare mente locale. Negli ultimi due-tre anni c'è stata una vera e propria esplosione nel numero di immobili offerti su piattaforme pensate per il breve termine come AirBNB e a latere alla moltiplicazione di piccole società di gestione che, per conto del proprietario, si occupano della gestione e commercializzazione degli stessi. Se inizialmente affittare per brevi periodi il proprio appartamento, soprattutto se posto in centro magari vicino ad una fermata della metropolitana, era una scelta vincente, oggi con l’ingigantirsi dell’offerta stessa è cosa che va valutata. 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Vivendi dialoga con il Governo per Telecom, va in Tribunale per Mediaset
Vivendi dialoga con il Governo per Telecom, va in Tribunale per Mediaset. 

Il ritorno alla distribuzione di un piccolo dividendo sarebbe la ciliegina sulla torta per Telecom Italia (Tim). All'indomani della presentazione dei conti da parte di Vivendi  e della conference call in cui il ceo, Arnauld De Puyfontaine, ha espresso il massimo supporto all'amministratore delegato di TI, Amos Genish, gli analisti si concentrano sul nuovo piano industriale che verrà presentato il prossimo 6 marzo. Mediaset (+1,5%) invece guadagna terreno dopo le dichiarazioni dello stesso ad di Vivendi che ritiene ancora possibile una mediazione con il gruppo di Cologno Monzese sul contenzioso relativo alla pay tv Premium. L'udienza presso il tribunale di Milano è fissata per il 27 febbraio.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il Milan e la Pruma, dopo tanti anni di Adidas
Il Milan e la Pruma, dopo tanti anni di Adidas. 

il Milan e Puma hanno ufficializzato il loro accordo commerciale. Un sodalizio che durerà cinque anni e che l’AD Marco Fassone ha commentato con grande soddisfazione. Oggi “La Gazzetta dello Sport” torna sull’accordo e svela i numeri della partnership. Per vestire Puma al “Diavolo” andranno 15 milioni di euro a stagione (più di quanto ricevuto da Adidas nel corso dell’ultimo anno) a cui si dovranno aggiungere dei bonus variabili, in un tipo di contratto che sta prendendo sempre più piede tra marchi di abbigliamento e società sportive. Solo la Juventus, con i suoi 23 milioni di euro a stagione ricevuti dall’Adidas, ha un contratto più remunerativo tra le squadre italiane e questo può essere sicuramente un motivo di orgoglio per i rossoneri.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il  2018 e le norme sugli assegni familiari
Il 2018 e le norme sugli assegni familiari. 

L'Inps ha reso note le nuove soglie e i nuovi importi adeguati ai limiti di reddito. Dal 1' gennaio 2018 sono stati rivalutati sia i limiti di reddito familiare ai fini della cessazione o riduzione della corresponsione degli assegni familiari e delle quote di maggiorazione di pensione, sia i limiti di reddito mensili per l'accertamento del carico ai fini dei diritto agli assegni stessi. il trattamento minimo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti risulta fissato dal 1° gennaio 2018 e per l'intero anno nell'importo mensile di euro 549,71. I limiti di reddito mensili sono, pertanto: euro 714,62 per il coniuge, per un genitore, per ciascun figlio od equiparato; euro 1250,58 per due genitori ed equiparati. 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment