Foto Silvio BerlusconiFoto Pierluigi BersaniConoscere l'Economia Italiana (o Economia Interna) è indispensabile per comprendere le dinamiche che muovono il nostro Paese. Essere consci dunque su quali novità riguardano l'Economia interna italiana è un dovere ed un diritto di tutti e quindi la We-News.com vi terrà aggiornati su tutto il panorama economico italiano. Siete di centrodestra o di centrosinistra? Nessun problema, noi siamo imparziali. Rimanete aggiornati anche con i nostri feed ed iscrivetevi alla nostra newsletter.

Scuola: bomm di ricorsi vinti da docenti e personale ata
Scuola: bomm di ricorsi vinti da docenti e personale ata

Scuola - E' boom di ricorsi vinti dai docenti e dal personale Ata contro 'esclusione dalle attività scolastiche. Il sindacato Anief ha diramato i dati egli ultimi anni mostrando una sfilza di ricorsi vinti contro lo Stato. Dall'algoritmo sbagliato al concorsone per i docenti..

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Post elezioni Sicilia, Province e prelievo forzoso: cosa farà Musumeci?
Post elezioni Sicilia, Province e prelievo forzoso: cosa farà Musumeci?

Con una nota indirizzata alla neo deputazione regionale, la Cisl chiede che il nuovo governo guidato da Nello Musumeci si imponga sul prelievo forzoso attuato dal Governo centrale. Il futuro delle province passa da questo: che senso ha ripristinarle se non ci sono soldi?.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Il clan di Borgo Vecchio arrestato a tappeto
Il clan di Borgo Vecchio arrestato a tappeto. 

Quando l'Ansa inizia a battere la notizia, tutto diventa ufficiale e una città intera deve prenderne coscienza: I fatti: i carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo hanno eseguito l'arresto di 17 persone accusate di associazione mafiosa, estorsione, tentato omicidio, rapina, illecita detenzione di armi e munizioni e fittizia intestazione di beni. L'inchiesta, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia, è la prosecuzione di operazioni condotte nei confronti degli affiliati del mandamento mafioso di Porta Nuova negli ultimi sei anni e ha permesso di decapitare il clan di Borgo Vecchio. Gli assetti e dinamiche della cosca sono state ricostruite e sgominate in base a intercettazioni e confessioni.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Roma: lo famo o non lo famo sto stadio?
Roma: lo famo o non lo famo sto stadio?

Doveva essere di 1 miliardo e 700 milioni, ma ostacolo dopo ostacolo era già sceso a 1 miliardo di euro. Per James Pallotta e la proprietà americana della Roma era la conditio sine qua non per la prosecuzione della gestione del Club giallorosso. La consecutio è all'imperfetto perchè dopo diverse fumate grigie e bianche, lo stadio della Roma sembra tornato nelle secche della burocrazia. La storia infinita di Tor di Valle e di un vecchio ippodromo, di una zona periferica romana che non riesce ad imboccare la via definitiva del nuovo stadio per la Società capitolina. Roma ancora a metà strada? Roma senza pace per la speranza di uno stadio nuovo? 

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
Fra 217 anni le donne saranno pagate come gli uomini
Fra 217 anni le donne saranno pagate come gli uomini. 

Uguaglianza lontana, forbice sempre più ampia. La differenza salariale tra uomini e donne fa spavento, basti pensare che le donne dovranno aspettare 217 anni per colmare le differenze retributive rispetto all'altro sesso. La clamorosa voragine è sostenuta, comunicata e dimostrata dal World Economic Forum nel nuovo Global Gender Gap Report che mette in evidenza il progresso verso la parità dei sessi in 144 paesi analizzando quattro tematiche: partecipazione alla vita economica e opportunità lavorative, conseguimento dell'istruzione, salute e sopravvivenza e responsabilizzazione politica. Le differenze di genere più ampie riguardano proprio la sfera economica, ma anche quella sanitaria: è il valore più basso misurato dal 2008.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment
2022: nuova era digitale, i televisori di oggi non serviranno più
2022: nuova era digitale, i televisori di oggi non serviranno più. 

Non manca molto al momento in cui dovremo buttare i nostri televisori? Non lo diciamo noi, ma la legge di Bilancio: DVB-T2. E' proprio questa la sigla che identifica il nuovo sistema per le trasmissioni in digitale terrestre. La data alla quale bisognerà arrivare puntuali, e alleggeriti nel portafoglio per l'acquisto "obbligatorio" del nuovo televisore, è quella del 30 Giugno 2022. Il piano prevede la riforma completa della numerazione unica, il cosiddetto LCN che indica la posizione nel telecomando delle varie Tutte da massimi sistemi, ma la morale è sempre la stessa: si complica la vita delle persone allo scopo di favorire il business dei grandi colossi della comunicazione e della telefonia.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Log in to comment