Mary Barra, General Motors: è lei la top mondo
Mary Barra, General Motors: è lei la top mondo. 

Guadagna più di 500.000 dollari la settimana! E continua ad essere eletta, siamo già al terzo anno, la donna più potente del mondo. Mary Barra continua a macinare profitti di alto livello per la General Motors che, sotto la sua gestione, ha letteralmente svoltato. Tenendo la Barra dritta, ha cambiato marcia la casa automobilistica statunitense. Ma non si descrive con le battute il lavoro di una 55enne che si trova per la terza volta consecutiva al primo posto in classifica nella prestigiosa graduatoria "Most Powerful Women List". C'è battaglia per quei posti e per quei riconoscimenti anche nell'altra metà del  cielo fidatevi, all'ad Mary Barra nessuno ha regalato nulla.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

Mary Barra, il Ceo di General Motors, si conferma ad altissimo livello: per il terzo anno di fila è lei la donna piu' potente al mondo secondo Fortune.

Nella classifica "Most Powerful Women" del magazine relativa al 2017 al secondo posto ecco, come un anno fa, Indra Nooyi, amministratore delegato di Pepsi, mentre al terzo gradino e' rimasta Marillyn Hewson, presidente e Ceo del colosso della difesa Lockheed Martin.

La classifica comprende 26 Ceo (Chief Executive Officer, l'equivalente di un amministratore delegato italiano) che complessivamente vantano una capitalizzazione di 1.100 miliardi di dollari.

Nella graduatoria non mancano i nomi "Nasdaq",le donne delle nuove tecnologie, come Sheryl Sandberg, il direttore operativo di Facebook passata al quinto dal sesto gradino, ma anche Ginni Rometty (Ceo di Ibm passata alla sesta dalla quarta posizione), Meg Whitman (Ceo di Hewlett Packard Enterprise, rimasta al settimo posto), Safra Catz (Co-Ceo di Oracle), Ruth Porat (direttore finanziario di Alphabet segnalata in ascesa) e Angela Ahrendts (responsabile delle attivita' retail di Apple). 

E l'Italia?

Ebbene sì, tra le 51 donne in classifica, non compare nessuna italiana.

Dunque è lei la prima e torniamo a lei: Mary Barra, amministratrice delegata di General Motors, sotto di lei il titolo GM è cresciuto del 25% e nello stesso periodo il fatturato della casa automobilistica è salito del 9%, la migliore performance degli ultimi cinque anni.

Gli americani hanno calcolato che Mary guadagna 557mila dollari e spiccioli ogni settimana, per un totale, tolti gli spiccioli, di 22 milioni di dollari l'anno, una cifra che suscita invidie anche nello stesso Sergio Marchionne "fermo" ai suoi quasi 10 milioni di euro.

E pensare che Mary Barra, nel 2015, di milioni di dollari ne aveva guadagnati quasi 30 in un solo anno...

Aldilà delle lacrimucce di Marchionne nel confronto con la super AD di Detroit, all'Italia resta una sola recriminazione.

Per la verità nella "Most Powerful Women" una italiana c'è, ma non figura: si tratta di Ornella Barra, che ricopre il ruolo di co-chief operating officer di Walgreens Boots Alliance, e si piazza al tredicesimo posto.

Sul sito di Fortune però al tredicesimo posto non compare la Barra, bensì Angela Ahrendts responsabile delle attività Retail di Apple.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Fortune:Mary Barra (CEO di GM) è ancora la donna più potente del mondo, borsaitaliana.it, 21 Settembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment