Warren Buffett principale azionista di Cattolica
Warren Buffett principale azionista di Cattolica. 

In un fine settimana con le Borse deboli, soprattutto nelle piazze di Milano e Madrid, ecco la notizia. C'è un titolo che vola. Cattolica Assicurazioni. E questo accade perchè Popolare di Vicenza ha fatto di Warren Buffett il primo azionista di Cattolica: è dall'istituto veneto che l'oracolo di Obama ha acquistato il 9,04 per cento di Cattolica divenendone il primo azionista con Berkshire Hathaway. Il prezzo d'acquisto del grande economista statunitense è stato di 7,3 euro per azione per una operazione dal valore complessivo di 115 milioni di euro. E' anche e soprattutto per questo che Cattolica è partita in rally, come si dice in gergo borsistico, balzando in avanti del 17,10 per cento e passando ad un valore di 8,56 euro per azione.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

E' stata la Popolare di Vicenza a comunicare la cessione di 15,7 milioni di azioni del gruppo assicurativo alla Berkshire Hathaway, ovvero Warren Buffett, l'uomo che wikipedia considera il più grande value investor (tecnica di investimento e speculazione) di sempre.

Era l’ultima tranche del pacchetto che l’istituto deteneva nella società delle polizze, dopo che nella primavera aveva ceduto un primo 6 per cento, del quale il 3,43 per cento era andato alla Fondazione Cariverona e un’altra fetta alla Fondazione Monte di Lombardia.

La Borsa si è subito entusiasmata proprio perchè si è mosso Buffet, uno che non perde mai denaro.

Il pensiero è stato fulmineo: se lui ha visto in Cattolica un titolo con potenzialità di crescita, c'è da crederci e c'è da appoggiare il titolo.

Sarà un investimento di lungo periodo e una partecipazione stabile?

Vada come vada, è normale ipotizzare che dopo un investimento di simili proporzioni, gli americani guidati dall'oracolo di Obama vogliano avere voce in capitolo sulla gestione, magari non per incidere direttamente sulla governance di una partecipata, ma probabilmente per accelerare la trasformazione in Società per azioni di Cattolica di Lombardia. 

Perchè Warren Buffett è soprannominato l'oracolo di Obama

Per tanti motivi e nessuno, si tratta di una leggenda al di là del soprannome e in ogni caso la Storia racconta che Buffett ha avuto la capacità di scovare cavalli vincenti su cui investire in ogni epoca, anche di crisi acuta, e che tra il 1965 e il 2016 ha goduto di rendimenti medi annui attorno al 20 per cento.

Warren Buffett ha già avuto il merito di smuovere una settimana pesante sui mercati finanziari, di stagnazione tendente al depresso andante.

I titoli deteriorati delle banche hanno appesantito listini e contrattazioni da inizio settimana, arrivando anche ad attutire l'effetto  del ritorno in Borsa di Pirelli.

L'operazione Cattolica ha invece rivitalizzato operatori e tendenze, ricordiamo anche che Cattolica, società guidata da Alberto Minali, è una società cooperativa che per statuto prevede ancora il voto capitario (ogni socio ha un voto): si tratta, con Popolare di Sondrio, dell'ultima cooperativa rimasta quotata in Borsa. 

Lo stesso Minali ha poi dichiarato ieri di aver "L’ingresso di Buffett è un grande atto di fiducia nei confronti della compagnia e del suo management e una straordinaria occasione per Cattolica".

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Effetto Buffett su Cattolica, la Borsa punta alla trasformazione in spa, ilsole24ore.com, 6 Ottobre.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment