Le holding della catena di comando dell'Inter
Le holding della catena di comando dell'Inter

L'Inter è del gruppo Suning o è una proprietà personale del proprietario di Suning? Ha scritto il Corriere della Sera: “Da un anno e mezzo la proprietà dell’Inter viene costantemente associata (dagli stessi cinesi e dirigenti del club) alla Suning Commerce Group, come se la società milanese fosse una controllata del gigante del commercio di materiale elettronico (19 miliardi di euro di ricavi pressoché tutti in Cina), quotato alla Borsa di Shenzhen e con principali soci Zhang, alcuni manager e Alibaba di JackMa. Non è così per il semplice fatto che l’Inter fa capo a Zhang attraverso la cassaforte Suning Holdings Group, con l’appoggio azionario, secondo alcune fonti, di alcuni suoi fedelissimi riuniti nella Suning Appliance Group”.

Copyright © All Rights Reserved - We-News.com

L'inserto economico del Corriere della Sera ha analizzato a fondo i gangli della proprietà Inter.

Ne è emerso che il Club milanese fa capo a Jindong Zhang attraverso la cassaforte Suning Holdings Group.

Sul bilancio distribuito dalla società nerazzurra dopo l’assemblea dei soci c’è scritto che Great Horizon, finanziaria del Lussemburgo, possiede la maggioranza dell’Inter ed è interamente controllata da Suning Commerce Group.

Discorso diverso per l'altro club calcistico cinese che appartiene al gruppo, ovvero lo Jiangsu Suning, che è di proprietà invece della Suning Commerce.

Sono stati analizzati anche i numeri dell'ultimo bilancio: 318.2 milioni di euro è il totale del fatturato per la stagione 2016-2017, quindi il 32.7 in più rispetto all’anno precedente, 11.7 milioni di euro sono i soldi che non sono stati pagati dagli sponsor, Pirelli e Nike, per la mancata convocazione in Europa.

I milioni di rosso in bilancio sono 24, un miglioramento di 32 milioni rispetto all’anno precedente, ricordando anche che 45 miliardi di euro è il fatturato del gruppo Suning.

Nel suo primo anno e quattro mesi di proprietà del Club nerazzurro dell'Inter, Suning ha investito 496 milioni di euro, molti di più della proprietà americana della Roma si fa notare da ambienti nerazzurri.

Il colosso di Nanchino ha appena siglato una partnership strategica da 2,5 miliardi con Evergrande per lo sviluppo dei canali di vendita.

Come già ricordato, Zhang Jindong controlla l’Inter attraverso un reticolo che parte da Suning Holdings Co., la cassaforte di famiglia di Nanchino, passa da Hong Kong (Suning Sports International) e triangola con il Lussemburgo grazie al veicolo ad hoc Great Horizon che il 28 Giugno 2016 ha rilevato il 68,55% della squadra nerazzurra.

I cinesi hanno pagato 128 milioni per liquidare i vecchi soci e contestualmente hanno aderito all’aumento di capitale nell’assemblea convocata in quella stessa data versando nelle casse del sodalizio nerazzurro 142 milioni. 

Molti di questi soldi sono in prestito: dopo un primo prestito da 40 milioni, Suning ne ha prestati all'Inter altri 177 milioni nel corso dell’esercizio 2016-17 e, infine, 81 milioni tra Luglio e Agosto di quest’anno.

Si tratta di finanziamenti fruttiferi con interessi annui del 7,7% fino a fine Febbraio 2017 e del 6,5% successivamente, tanto che gli oneri del bilancio nerazzurro si sono appesantiti di 13,3 milioni nella scorsa stagione proprio per il pagamento degli interessi, mentre il rimborso del capitale dovrà avvenire entro Giugno 2019.

«Quanto ti è piaciuto questo articolo???» ... Aiutaci:

1) Condividendolo sui Social Network;

2) e Registrandoti per Commentarlo QUI sotto.

Grazie di cuore!

 

FONTI:

Per il contenuto: Suning, già mezzo miliardo investito nell’Inter. Niente spese pazze, ma Zhang in futuro…, fcinter1908.it, 7 Novembre 2017.

Per l'immagine: www.we-news.com

N.B. L'autore di questo articolo manleva da ogni qualsivoglia responsabilità questo sito e chi vi ci lavora per qualunque danno arrecato. Se pensi che ci sia stato dichiarato il falso e/o siano state commesse delle infrazioni legali, scrivici per poterti mettere in contatto direttamente con l'autore che si assume il 100% della responsabilità.

Articolo scritto da:

Mauro Suma, il Direttore Responsabile (leggi la sua biografia).

Log in to comment